Circ n°367 - Calendario prove INVALSI classi quinte

Si trasmette in allegato il calendario delle prove INVALSI 2021 dirette alle classi quinte, che si svolgeranno nei laboratori di informatica dei tre plessi.
Le prove riguarderanno le discipline di Italiano, Matematica e Inglese.
Si sottolinea l’importanza delle prove, i cui esiti entreranno a far parte integrante del curriculum formativo dello studente che verrà allegato al diploma finale.

pdf icon IPSIA

pdf icon ITIS

pdf icon LICEO

pdf icon Circolare n°367

Circ n°365 - Controllo delle condizioni di salute per l’accesso a scuola ed utilizzo mascherine

Il ritorno a scuola a partire dal 13 aprile impone comunque la massima attenzione in chiave di prevenzione del contagio da Covid-19.
In particolare è bene focalizzare di nuovo sulla necessità che le condizioni di salute degli studenti vengano verificate prima di venire a scuola perché questa è la prima azione di prevenzione da fare.
Ecco di seguito le indicazioni sui comportamenti da adottare tratti dal sito di ATS Brescia:

6. Perché l'alunno si deve misurare la temperatura a casa e non a scuola?
Misurare a casa la temperatura corporea prima di recarsi a scuola è una regola importante per tutelare la propria salute e quella degli altri. Consente di prevenire la possibile diffusione del contagio nel tragitto casa-scuola, sui mezzi di trasporto utilizzati, quando si attende di entrare a scuola, o in classe.
7. Quali sono i sintomi che non precludono la frequenza a scuola?
Gli attuali indirizzi regionali per la gestione dei casi di sospetta infezione da Covid-19 in età evolutiva evidenziano che:
• il raffreddore/rinorrea, non accompagnata da febbre e/o altri sintomi (ad esempio: difficoltà respiratoria, tosse insistente)
• qualche colpo isolato di tosse, senza altri sintomi
• il mal di testa lieve, senza altri sintomi
• il mal di gola, senza altri sintomi
• un episodio isolato di vomito, senza altri sintomi
• una o due scariche molli, se non accompagnati da altri sintomi
non debbano costituire motivo di allontanamento o precludere la frequenza a scuola.

8. Quali sono i sintomi sospetti per COVID-19 per cui è indicato stare a casa?
Nel caso in cui un alunno o un operatore scolastico presenti al proprio domicilio uno o più di questi sintomi:
 febbre> di 37,5°C, anche in assenza di altri sintomi
 sintomi respiratori acuti (come tosse, rinite, difficoltà respiratorie)
 vomito (episodi ripetuti accompagnati da malessere)
 diarrea (tre o più scariche al giorno, con feci semiliquide o liquide)
 perdita/alterazione del gusto (in assenza di raffreddore)
 perdita/alterazione dell’olfatto (in assenza di raffreddore)
deve prima di tutto restare a casa, informare il Pediatra di Libera di Scelta o il Medico di Medicina Generale e attenersi scrupolosamente alle sue indicazioni.
9. Perché è importante comunicare tempestivamente alla scuola l'assenza degli alunni e del personale scolastico per motivi di salute?
I genitori e il personale scolastico devono comunicare tempestivamente alla scuola/asilo nido eventuali assenze per motivi di salute secondo le modalità stabilite dalla scuola stessa, in modo da rilevare l’eventuale presenza di due o più casi correlati (cluster) nella stessa classe. Qualora si verificasse un numero elevato di assenze improvvise di studenti e di insegnanti in una classe, il referente scolastico per il Covid-19 lo deve comunicare al Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’ATS per le valutazioni di competenza.
In ogni caso è sempre fondamentale, nel rispetto del principio di precauzione, interpellare prontamente il medico di famiglia.
4. Quando bisogna indossare la mascherina a scuola?
Il Comitato Tecnico Scientifico in data 08 novembre 2020, a chiarimento di quanto riportato nel DPCM del 03/11/2020, ha confermato, anche per il contesto scolastico, la misura relativa all’obbligatorietà della mascherina.
A partire dalla scuola primaria, dunque, la mascherina dovrà essere indossata sempre, da chiunque sia presente a scuola, durante la permanenza nei locali scolastici e nelle pertinenze, anche quando gli alunni sono seduti al banco e indipendentemente dalle condizioni di distanza (1 metro tra le rime buccali) previste dai precedenti protocolli.
Permangono non soggetti all’obbligo i bambini di età inferiore ai sei anni ed i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina.
Naturalmente è possibile abbassare la mascherina per bere, per i momenti della merenda, ma mantenendo in questo caso la distanza di due metri dalle altre persone presenti.
Devono essere indossate mascherine chirurgiche o di comunità rispondenti alle norme vigenti.
Pur avendo a disposizione le mascherine chirurgiche consegnate regolarmente dalla Protezione civile nazionale e distribuite dalla scuola, lo studente può optare anche per l’uso di una mascherina di comunità o per un dispositivo certificato di protezione delle vie respiratorie di maggior tutela (in entrambi i casi a proprie spese). Si ricorda che nella scuola non è consentito l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie con valvola.

pdf icon Circolare n°356

Circ n°364 - Distanziamento nuovo rapporto COVID-19 n. 4/2021

Il nuovo documento ‘Indicazioni ad interim sulle misure di prevenzione e controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 in tema di varianti e vaccinazione‘, realizzato da Inail con Iss, Ministero della Salute e Aifa raccomanda che, a fronte della circolazione di varianti del virus SarsCov2, per il distanziamento fisico un metro rimane la distanza minima da adottare ma sarebbe opportuno aumentarla “fino a due metri, laddove possibile e specie in tutte le situazioni in cui venga rimossa la protezione respiratoria come, ad esempio, in occasione del consumo di bevande e cibo“.
Come facilmente intuibile nelle aule scolastiche è garantito il metro di distanziamento, ma non certamente i due metri. È necessario, pertanto, che il consumo eventuale del pasto da parte degli studenti durante la pausa didattica avvenga a scacchiera nelle aule, alternando opportunamente gli studenti che abbassano la mascherina e facendo in modo che ci sia sempre la distanza di almeno due metri tra chi mangia (o beve) e gli altri.
Anche davanti ai distributori di bevande chi beve o mangia deve distanziarsi di almeno due metri da chiunque altro.
Lo stesso principio vale anche per il personale in ogni circostanza in cui vi sia consumo di bevande o cibo.

pdf icon Circolare n°364

Circ n°363 - Colloqui individuali a.s. 2020-21 a partire dal 12 aprile

Si comunica che lunedì 12 aprile i colloqui individuali con i docenti torneranno al precedente modello organizzativo fondato sull’orario di funzionamento con il doppio turno (in conseguenza della ripresa delle lezioni in presenza a partire dal 13 aprile)
I colloqui termineranno il 15 maggio 2021.
In conseguenza della emergenza epidemiologica e di quanto previsto dal DPCM 14 gennaio 2021, tutti i colloqui si svolgeranno a distanza sulla piattaforma telematica G Suite.
I genitori accedono al colloquio con l’indirizzo mail istituzionale del figlio, cliccando sul link al Meet del corso "Colloqui" dell’insegnante, anche nel rispetto di quanto previsto dalla circolare n°203.
Per ciascun colloquio è prevista la durata di 10 minuti.
La prenotazione sul registro elettronico Classe Viva fornisce al genitore una posizione nell'arco dell'ora disponibile, che dovrà essere interpretata secondo la scansione riportata di seguito a titolo di esempio e che va rispettata rigorosamente:
Posizione 1: 09:55-10:05
Posizione 2: 10:05-10:15
Posizione 3: 10:15-10:25
Posizione 4: 10:25-10:35
Posizione 5: 10:35-10:45
Posizione 6: 10:45 - 10:55

In allegato i quadri dei tre plessi

pdf icon Circolare n°363

Circ n°362 - Turnazioni e scaglionamenti di ingresso

pdf icon IPSIA

pdf icon ITIS

pdf icon LICEO

Circ n°361 - Dislocazione classi dal 13 aprile 2021

Si pubblica in allegato la dislocazione delle classi nelle aule dei tre plessi a partire dal 13 aprile 2021.

pdf icon Circolare n°361

Circ n°360 - Orario delle lezioni da lunedì 12 aprile e ripresa delle lezioni in presenza a partire da martedì 13 aprile

A partire da lunedì 12 aprile la regione Lombardia tornerà in zona arancione.
Di conseguenza, ai sensi di quanto previsto dall’art. 2 comma 2 del D.L. n°44 1° aprile 2021, le lezioni ritorneranno in presenza al 50%, in attesa che le condizioni organizzative del TPL e il quadro epidemiologico consentano di arrivare al 75%.
Dato che il sistema di trasporto pubblico scolastico locale necessita di almeno tre giorni per riorganizzare il quadro generale del servizio, le lezioni in presenza cominceranno martedì 13 aprile con il 50% delle classi, mentre le altre saranno a distanza in DDI, ruotando e alternandosi su base settimanale.
Al fine di evitare la sovrapposizione di due modelli di orario nella stessa settimana, fin da lunedì sarà in vigore il nuovo orario (con il doppio turno), anche se nel giorno di lunedì le lezioni saranno interamente a distanza. Sarà ammessa, invece, la frequenza in presenza di studenti disabili e BES in base ai piani già predisposti da GLO ed operativi da tempo.

Martedì 13 aprile riparte la frequenza in presenza del corso TIMA con gli stessi orari di febbraio.

Nella giornata di lunedì le classi che poi proseguiranno la settimana in presenza non faranno lezioni in asincrono. Per quelle, invece, che faranno comunque l’intera settimana a distanza in DDI (in base al calendario delle rotazioni) si applicherà l’intero modello con lezioni in sincrono e asincrono.

In conseguenza di quanto sopra detto, si pubblicano in allegato gli orari delle lezioni dei tre plessi a partire da lunedì 12 aprile 2021.
Come di consueto, tutte le informazioni saranno fornite nel più breve tempo possibile, data anche la fluidità della situazione e i continui cambi di programma imposti dalle decisioni istituzionali e dall’evoluzione normativa.

La struttura dell’orario è la stessa di inizio anno scolastico. Qui di seguito viene riportata per completezza di informazione.

Primo ingresso ore 8.00 Secondo ingresso ore 9.55
Prima uscita ore 12.45 Seconda uscita ore 14.45 (sabato ore 13.45)

In base alle esigenze orarie e alla diversità dei monte ore settimanali dei diversi indirizzi, vi potranno essere uscite anche alle ore 11.45 e alle ore 13.45

Tutte le classi ruoteranno sui due turni su base settimanale

1° turno           2° turno
8.00 – 9.00        9.55 – 10.55
9.00 – 9.55      10.55 – 11.55
9.55 – 10.55    11.55 – 12.55
10.55 – 11.55  12.55 – 13.55
11.55 – 12.45  13.55 – 14.45

L’ora in presenza è scandita in 50 minuti di attività didattica e in 10 minuti finali di pausa didattica

La struttura oraria sopra riportata è valida anche per le settimane a distanza in DDI.

In questo caso vi saranno 27 unità di lezione di 50 minuti in sincrono (videolezione) con 10 minuti finali di disconnessione.
La struttura dell’orario delle lezioni, in presenza e a distanza, è di conseguenza la seguente:

• Le classi del biennio Liceo esauriscono il loro orario settimanale, come da piano di studio, sia in presenza che a distanza.
• Le classi del triennio Liceo, nella settimana in presenza, esauriscono il loro orario settimanale, come da piano di studio, interamente in presenza.
• Le classi del triennio Liceo, nella settimana a distanza, svolgeranno 27 unità di lezione di 50 minuti in sincrono (videolezione) e 3 unità di lezione in asincrono

• Le classi prime ITIS svolgeranno 30 ore in presenza e 2 unità di lezione in asincrono nella settimana in presenza
• Le classi prime ITIS nella settimana a distanza svolgeranno 27 unità di lezione di 50 minuti in sincrono (videolezione) e 5 unità di lezione in asincrono
• Le classi seconde ITIS svolgeranno 31 ore in presenza e 2 unità di lezione in asincrono nella settimana in presenza
• Le classi seconde ITIS nella settimana a distanza svolgeranno 27 unità di lezione di 50 minuti in sincrono (videolezione) e 6 unità di lezione in asincrono

• Le classi del triennio ITIS, nella settimana in presenza, svolgeranno 30 o 31 ore (classi quinte) in presenza e 1 o 2 unità di lezione in asincrono
• Le classi del triennio ITIS, nella settimana a distanza, svolgeranno 27 unità di lezione di 50 minuti in sincrono (videolezione) e 5 unità di lezione in asincrono

• Le classi dei primi tre anni IPSIA svolgeranno 30 ore in presenza e 2 unità di lezione in asincrono nella settimana in presenza
• Le classi dei primi tre anni IPSIA, nella settimana a distanza, svolgeranno 27 unità di lezione di 50 minuti in sincrono (videolezione) e 5 unità di lezione in asincrono
• Le classi quarte e quinte IPSIA, nella settimana in presenza, svolgeranno 30 ore in presenza e 2 unità di lezione in asincrono
• Le classi quarte e quinte IPSIA, nella settimana a distanza, svolgeranno 27 unità di lezione di 50 minuti in sincrono (videolezione) e 5 unità di lezione in asincrono

Di norma ogni classe nella settimana inizierà le lezioni tre volte al primo turno (8.00) e tre volte al secondo turno (ore 9.55)

Nelle tabelle orarie sono evidenziate per ogni plesso in giallo le ore e quindi le materie che si svolgeranno in asincrono, sia nella settimana in presenza che in quella a distanza (ad eccezione del Liceo dove le materie in asincrono ruotano su base settimanale e quindi saranno i docenti a comunicarle direttamente).

In allegato alla presente circolare si trovano le tabelle complete per ogni plesso delle ore in sincrono e in asincrono, sia nella settimana in presenza che in quella a distanza.

Le attività asincrone saranno così gestite:

• L'insegnante titolare dell'ora asincrona, come da orario settimanale delle lezioni, scrive in Agenda Spaggiari (registro elettronico Classe Viva), l'attività asincrona da assegnare alla classe usando la seguente dicitura:
"L'attività asincrona di DISCIPLINA, dal "TITOLO" e NUMERO, da svolgere e consegnare entro DATA, è stata assegnata in Classroom".
In questo modo agli studenti sarà consentita una pianificazione del lavoro di studio e di apprendimento della settimana.
• L'attività asincrona verrà caricata su Classroom in modalità Compito, con i requisiti richiamati sopra ed in modo che possa consentire un feedback da parte degli studenti
L’attività asincrona si svolge, infatti, in differita e quindi dovrà collocarsi nell’arco della settimana secondo tempi e modi stabiliti dai docenti e condivisi con gli studenti

Le ore asincrone fanno comunque parte del curriculum annuale. Tali attività in quanto curricolari entrano a pieno titolo nella valutazione, anche del comportamento.
In caso di comportamenti difformi da parte degli studenti, i docenti comunicheranno il fatto ai genitori scrivendo in Annotazioni sul registro elettronico.

pdf icon Orario IPSIA

pdf icon Orario ITIS

pdf icon Orario LICEO

pdf icon Sincrono/Asincrono IPSIA

pdf icon Sincrono/Asincrono ITIS

pdf icon Sincrono/Asincrono LICEO

pdf icon Circolare n°360

Circ n°358 - Curriculum dello studente – abilitazione

L’esame di Stato 2020/21 prevede la novità del Curriculum dello studente, previsto dalla legge 107/2015 e dal Dlgs 62/2017.
Infatti, con il DM n°68 del 6 agosto 2020 il Ministero ha approvato il modello di Curriculum dello studente, la cui compilazione (interamente digitale) sarà curata sia dalla segreteria didattica che direttamente dallo studente.
Il Curriculum dello studente è composto da tre sezioni:

1) Il percorso formativo a livello scolastico e quindi in ambito formale. In questa sezione verranno riportare anche tutte le esperienze di PCTO, oltre ai piani di studio dell’indirizzo frequentato e ai relativi monte ore. Verranno riportate anche le conoscenze, abilità e competenze previste in esito al percorso di studi come da ordinamento. La compilazione è a cura della segreteria didattica.
2) Le certificazioni linguistiche, informatiche o altre certificazioni rilasciate da enti esterni riconosciuti dal Ministero. La compilazione è a cura della segreteria didattica o anche dello studente
3) E’ la parte che dovrà essere interamente compilata dagli studenti stessi, riportando tutte le loro esperienze ed attività significative compiute in ambito non formale ed informale (quindi a livello extrascolastico), con particolare riguardo per le attività culturali, sociali, professionali, sportive e di volontariato. Di fatto questa sezione del Curriculum dello Studente integra ciò che in precedenza era definito come credito scolastico

Il Curriculum segue lo studente anche dopo la scuola, costituisce uno strumento di orientamento e di auto orientamento e costituisce un riferimento per la commissione d’esame durante il colloquio. Di fatto i commissari potranno agganciarsi alle esperienze dello studente in ambito scolastico ed extrascolastico e valorizzarle durante lo svolgimento del colloquio.

È già possibile per lo studente entrare nel curriculum ed inserire i propri dati. E’ necessario che la segreteria abiliti lo studente, ma questi deve essere registrato sul portale web del Ministero dell’Istruzione alla fruizione dei servizi on line, essendo quindi in possesso delle relative credenziali.
Gli studenti che non si sono ancora registrati devono farlo nel più breve tempo possibile per potere essere abilitati all’ingresso nel Curriculum.
Si allegano il manuale di istruzioni per effettuare la registrazione e la nota del Ministero dell’Istruzione con le indicazioni per gli studenti candidati all’esame di Stato 2020/21.

pdf icon Indicazioni operative

pdf icon Registrazione

pdf icon Circolare n°358

Circ n°357 - Proroga sospensione lezioni in presenza fino al 20 aprile 2021

Alla luce di quanto disposto dall’ordinanza del Ministro della Salute del 2 aprile 2021 e della conseguente applicazione dell’articolo 2 comma 2 del D.L. n°44 1° aprile 2021, si dispone la proroga della sospensione di tutte le attività didattiche in presenza fino al 20 aprile 2021 compreso, fatte salve eventuali ulteriori disposizioni in base all’andamento della emergenza epidemiologica.

Di conseguenza:

• Le lezioni si svolgeranno interamente a distanza in DDI seguendo l’orario attualmente in vigore, sia per le attività sincrone che asincrone
• Sono consentite (e già attualmente in essere in base alle pianificazioni dei consigli di classe, d’intesa con le famiglie interessate) “attività in presenza in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.
• Il corso TIMA è sospeso
• Le prove Invalsi calendarizzate sono sospese

pdf icon Circolare n°357

Circ n°354 - Proroga sospensione lezioni in presenza

Alla luce di quanto disposto dall’ordinanza del Ministro della Salute del 26 marzo 2021 e della conseguente applicazione dell’articolo 43 del DPCM 2 marzo 2021, si dispone la proroga della sospensione di tutte le attività didattiche in presenza fino al 6 aprile 2021 compreso, fatte salve eventuali ulteriori proroghe in base all’andamento della emergenza epidemiologica.

Di conseguenza:

• Le lezioni si svolgeranno interamente a distanza in DDI seguendo l’orario attualmente in vigore, sia per le attività sincrone che asincrone
• Sono consentite (e già attualmente in essere in base alle pianificazioni dei consigli di classe, d’intesa con le famiglie interessate) “attività in presenza in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.
• Il corso TIMA è sospeso
• Le prove Invalsi calendarizzate sono sospese

pdf icon Circolare n°354

Circ n°353 - Ritiro manuale o vocabolario

Si comunica che nel giorno e nell’ora indicati nella comunicazione individuale che sarà pubblicata sulla bacheca del registro elettronico Classe Viva verrà consegnato il vocabolario o manuale tecnico richiesto.
Il ritiro è ammesso da parte dello/a studente/essa maggiorenne o del genitore che ha fatto domanda per il/la figlio/a minorenne.
Lo/la studente/essa maggiorenne dovrà consegnare esclusivamente copia del suo documento di identità mentre il genitore dello/a studente/essa minorenne dovrà consegnare copia del proprio documento di identità e di quello del figlio/a.
È possibile delegare, mediante atto scritto, un componente della famiglia, a condizione che venga prodotta la documentazione sopra indicata e che venga consegnata anche la copia del documento di identità del delegato.
In occasione della consegna verrà stipulato il contratto di comodato d’uso gratuito per il manuale o vocabolario ritirato.
Si raccomanda la massima puntualità al fine di consentire il rispetto delle regole di distanziamento vigenti.

pdf icon Circolare n°353

Circ n°351 - Orientamento verso gli ITS (Istituti Tecnici Superiori)

Qui in allegato trovate le iniziative di ORIENTAMENTO agli ITS organizzate da USR Lombardia. Gli ITS (Istituti tecnici superiori) sono luoghi di formazione specialistica post diploma di durata biennale. 

L’iscrizione agli eventi si effettua con registrazione sul sito https://community.its4future.it/
• Al termine di ogni evento sarà consentito ai partecipanti una visita virtuale agli stand delle Fondazioni ITS lombarde dove si potranno ricevere informazioni di dettaglio e risposte a quesiti specifici.
• In sede di registrazione è possibile richiedere, attraverso un semplice flag, l’attestato di partecipazione all’evento che verrà rilasciato al termine dello stesso.

pdf icon Circolare n°351

Proclamazione sciopero in data 26 marzo 2021

In base a quanto prescritto dall'art. 3 comma 5 dell'Accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero sottoscritto il 2 dicembre 2020 con i sindacati rappresentativi del comparto scuola, si comunica che è stata indetta dalle Associazioni Sindacali COBAS e SAESE, una giornata di sciopero generale nazionale per il 26 marzo 2021 per tutto il personale scolastico, docente e Ata. Si riportano qui in allegato le informazioni previste dall’art. 3 comma 5 lettera a) sulla base delle quali si prevede che presumibilmente lo sciopero proclamato non avrà ricadute particolari sui servizi didattici e generali erogati dall’istituzione scolastica.

pdf icon Proclamazione sciopero

Circ n°350 - Consultazione pubblica sulla parità di genere del CNEL

Il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (CNEL), nell'ambito delle sue prerogative costituzionali, ha predisposto una Consultazione pubblica sulla parità di genere indirizzata a tutti i cittadini, con particolare riferimento alle nuove generazioni.
In allegato potete trovare la lettera di presentazione del CNEL.

Sul portale del CNEL sono disponibili ulteriori informazioni al seguente link: https://www.cnel.it/Comunicazione-e-Stampa/Consultazioni-pubbliche/Parit%C3%A0-di-genere

Questo, infine, è il link diretto al questionario del CNEL compilabile fino al 15/4:

https://it.surveymonkey.com/r/W2SXJKC

pdf icon Nota consultazione CNEL

pdf icon Circolare n°350

Circ n°348 - Incontro in preparazione all’esame di Stato 2020/2021

Gli studenti delle classi quinte sono invitati a partecipare ad un incontro in preparazione all’esame di Stato e per analizzare i contenuti della O.M. n°53 del 3 marzo 2021 che si svolgerà:

Martedì 23 marzo alle ore 17.00

L’incontro si svolgerà in videoconferenza su Zoom

https://us02web.zoom.us/j/88575747330?pwd=QnltOVpaSisvTnYzQmpnb2xSOGdVZz09

Meeting ID: 885 7574 7330

Passcode: 893092

pdf icon Circolare n°348