Circ n°347 - Colloqui generali 2020/2021 – secondo periodo di valutazione

In conseguenza dell’emergenza epidemiologica ancora in atto è purtroppo ancora impossibile tenere i colloqui generali con la formula tradizionale, che non può essere riproposta nel nuovo contesto a distanza, come già avvenuto nel primo periodo di valutazione.
Verranno, quindi, potenziati gli ordinari spazi di colloquio settimanale tra docenti e genitori aumentandoli di un’ora e mezza a settimana, secondo due distinte fasce orarie pomeridiane, per due settimane consecutive ad inizio aprile.

Analogamente a quanto avviene per gli ordinari colloqui settimanali, i genitori accedono al colloquio con l’indirizzo mail istituzionale del figlio, cliccando sul link al Meet del corso "Colloqui" dell’insegnante.
Per ciascun colloquio è prevista la durata di 10 minuti.
La prenotazione sul registro elettronico Classe Viva - area Colloqui generali fornisce al genitore una posizione nell'arco dell'ora e mezza disponibile, che dovrà essere interpretata secondo la scansione riportata di seguito a titolo di esempio e che va rispettata rigorosamente:
Posizione 1: 15:00-15:10
Posizione 2: 15:10-15:20
Posizione 3: 15:20-15:30
Posizione 4: 15:30-15:40
Posizione 5: 15:40-15:50
Posizione 6: 15:50-16:00
Posizione 7: 16:00-16:10
Posizione 8: 16:10-16:20
Posizione 9: 16.20-16.30

Se il docente è ancora impegnato in un colloquio con altro genitore, il genitore che chiede di entrare rimarrà nella sala di attesa in Meet e verrà successivamente ammesso dal docente quando libero.
Per dare a tutti l’opportunità di parlare con il numero più elevato possibile di docenti, è necessario che i genitori nelle settimane indicate non prenotino un colloquio con lo stesso docente sia nello spazio dei colloqui ordinari che in quello dei colloqui generali.
Sarà possibile prenotarsi a partire da sabato 20 marzo 2021.
In allegato sono riportate le disponibilità dei docenti dei tre plessi.

pdf icon Circolare n°347

Circ n°344 - Proroga sospensione lezioni in presenza fino al 29 marzo 2021

Alla luce di quanto disposto dall’ordinanza del Ministro della Salute e della conseguente applicazione dell’articolo 43 del DPCM 2 marzo 2021, si dispone la proroga della sospensione di tutte le attività didattiche in presenza fino al 29 marzo compreso, fatte salve eventuali ulteriori proroghe in base all’andamento della emergenza epidemiologica.

Di conseguenza:

• Le lezioni si svolgeranno interamente a distanza in DDI seguendo l’orario attualmente in vigore, sia per le attività sincrone che asincrone
• Sono consentite (e già attualmente in essere in base alle pianificazioni dei consigli di classe, d’intesa con le famiglie interessate) “attività in presenza in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.
• Il corso TIMA è sospeso
• Le prove Invalsi calendarizzate sono sospese

L’articolo 43 del DPCM 2 marzo 2021 consente attività didattiche in presenza che prevedano uso di laboratori, ma alla luce della attuale ed elevata velocità di diffusione del contagio nel territorio bresciano non ci sono le condizioni perché questo avvenga.

pdf icon Circolare n°344

Circ n°343 - Gestione casi e contatti Covid – nota di ATS Brescia

Si trasmette in allegato l’importante nota di ATS Brescia che rivede in modo significativo la gestione dei casi e dei contatti Covid, introducendo criteri oggettivi e più stringenti, soprattutto del progressivo peggioramento della congiuntura epidemiologica.

Le indicazioni di ATS sono immediatamente operative.

pdf icon Comunicazione ATS gestione casi e contatti Covid-19

pdf icon Circolare n°343

Circ n°342 - Orientamento in uscita - incontro con gli ex studenti 27 marzo 2021 ore 10-13

Nell’ambito delle iniziative utili per supportare studenti e studentesse nell’orientamento universitario post diploma, è stato organizzato un incontro, rivolto alle classi quarte e quinte fissato per sabato 27 marzo 2021.
L’incontro avverrà online e sarà così strutturato: una prima parte (10-12) prevede la testimonianza di ex studenti che stanno affrontando, o hanno da poco terminato, varie facoltà universitarie. La seconda (12-13) è organizzata in modo da consentire ai ragazzi di quarta e di quinta di incontrare direttamente, in stanze apposite di Zoom, i relatori così che possano porre domande e interloquire in maniera più diretta.
I link di Zoom saranno disponibili sull’Agenda del Registro elettronico di classe e, per gli studenti e i coordinatori, anche su Classroom, gruppo Orientamento in uscita.

pdf icon Circolare n°342

Circ n°341 - Indagine statistica Istituto Superiore di Sanità sul gioco d’azzardo

La situazione attuale della pandemia SARS COVID 2, ha messo in grave difficoltà tutto il Paese e con esso anche la didattica, causando notevoli disagi al personale docente e agli studenti. Nell’opinione pubblica è diffuso il sentimento di amarezza e la preoccupazione dell’impatto che questo periodo avrà sulle generazioni di giovani che si stanno formando.

Il Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell'Istituto Superiore di Sanità sta conducendo uno studio esplorativo sull’impatto del periodo pandemico sui comportamenti degli adolescenti ed in particolare sui comportamenti a rischio di devianza che possono evolvere in qualche forma di dipendenza, come il gioco d’azzardo.
Per indagare questi aspetti di fondamentale importanza per la descrizione di un profilo conoscitivo ed informativo strategici nell’ambito della definizione di metodologie ed azioni di intervento a supporto delle situazioni di fragilità e vulnerabilità della fascia di popolazione adolescenziale, l’Istituto Superiore di Sanità ha individuato le prime quattro classi del Liceo Moretti (indirizzo Scienze applicate e classe articolata 2BD) come campione statistico.

Il questionario verrà somministrato on line agli studenti delle quattro classi in indirizzo ed è completamente anonimo.
A tal fine è necessario che i genitori degli studenti compilino (con la firma per consenso) il modulo allegato per autorizzazione alla somministrazione ed al trattamento dei dati personali, sia pure in forma anonima.

Il modulo va inviato alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. nel più breve tempo possibile.

wdoc icon Consenso informato genitori

pdf iconCircolare n°341

Circ n°339 - Comunicazione e diffusione dati personali a terzi per fini di orientamento ed inserimento lavorativo

Per consentire alla scuola di comunicare i dati personali di diplomandi e diplomati a terzi (imprese, agenzie di lavoro interinale, agenzie di formazione professionale, agenzie di selezione del personale, enti pubblici e privati) per finalità di agevolare l'orientamento, la formazione e l'inserimento professionale (anche all'estero), è necessario ai sensi dell’art. 96 del D.lgs. 196/2003 e s.m.i. e del GDPR 679/2016/UE che l’interessato lo chieda espressamente.
In questo modo la scuola, che è soggetto abilitato a svolgere le funzioni di placement (cioè di incontro tra domanda ed offerta di lavoro), potrà non solo comunicare i dati, ma anche diffonderli sul sito web istituzionale per un periodo di tempo di dodici mesi, prolungabile a richiesta fino a 24 mesi.
Per poter avere questa opportunità (che può agevolare molti ex studenti nella ricerca del lavoro) è necessario che gli studenti interessati compilino il modulo allegato esprimendo la richiesta alla comunicazione e/o alla diffusione dei dati, inviandolo poi quanto prima alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

wdoc icon Comunicazione dati

pdf icon Circolare n°339

Circ n°338 - Pubblicazione opere premio Monia Delpero 4^ edizione

Si pubblicano in allegato le opere del concorso letterario intitolato a Monia Delpero “Io esisto”, collocato nell’ambito delle iniziative della Rete “A scuola contro la violenza sulle donne”,

Tra esse anche un brano curato dal gruppo teatrale studentesco dell’IIS Beretta guidato dalla prof.ssa Sara Cavagna.

pdf icon Libretto Io Esisto

pdf icon Circolare n°338

Circ n°336 - Materiali incontro Civitas per i genitori

Si trasmettono in allegato i materiali dell’incontro formativo rivolto ai genitori con le psicologhe dello sportello di ascolto Civitas. Si ricordano in allegato i numeri di telefono delle psicologhe per eventuali contatti.

pdf icon Materiali incontro formativo

pdf icon Circolare n°336

Circ n°334 - Ammissione all’esame di Stato 2020/21

Qui di seguito cito l'articolo 3 della OM n°53 del 3 marzo 2021 che riguarda modi e criteri per l'ammissione all'esame di Stato.

Sono ammessi a sostenere l'esame di Stato in qualità di candidati interni:
a) gli studenti iscritti all'ultimo anno di corso dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado presso istituzioni scolastiche statali e paritarie, anche in assenza dei requisiti di cui all'articolo 13, comma 2, lettere b) e c) del D'Lgs 62/2017. Le istituzioni scolastiche valutano le deroghe rispetto al requisito di frequenza di cui all'articolo 13, comma 2, lettera a) del D'Lgs 62/2017 ai sensi dell'articolo 14, comma 7 del decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 2009, n. 122, anche con riferimento alle specifiche situazioni dovute all’emergenza epidemiologica. L'ammissione all'esame di Stato è disposta, in sede di scrutinio finale, dal consiglio di classe presieduto dal dirigente/coordinatore o da suo delegato;


L'OM deroga, quindi, dalla effettuazione delle prove Invalsi e dal rispetto del monte ore svolto di attività di PCTO come requisiti di ammissione (comma 2 lettere b) e c) articolo 13 del D.lgs. 62/2017) e ammette una deroga (in base a criteri stabiliti dal Collegio docenti e attuati dal Consiglio di classe durante lo scrutinio finale) al monte ore minimo di validità dell'anno scolastico (il 75% del monte ore annuale, come da circolare n°26 del 2 settembre 2020) facendo riferimento anche alle situazioni indotte dalla emergenza pandemica in atto.

Di conseguenza rimane in piedi un solo vero criterio di ammissione che è quello legato al profitto che qui vi riporto per chiarezza:

d) votazione non inferiore ai sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline valutate con l'attribuzione di un unico voto secondo l'ordinamento vigente e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi. Nel caso di votazione inferiore a sei decimi in una disciplina o in un gruppo di discipline, il consiglio di classe può' deliberare, con adeguata motivazione, l'ammissione all'esame conclusivo del secondo ciclo. Nella relativa deliberazione, il voto dell'insegnante di religione cattolica, per le alunne e gli alunni che si sono avvalsi dell'insegnamento della religione cattolica, è espresso secondo quanto previsto dal punto 2.7 del decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1985, n. 751; il voto espresso dal docente per le attività alternative, per le alunne e gli alunni che si sono avvalsi di detto insegnamento, se determinante, diviene un giudizio motivato iscritto a verbale.

Di fatto per essere ammessi all’esame di Stato serve la sufficienza in tutte le materie.
Può essere tollerata una insufficienza, ma perché lo studente o la studentessa venga ammesso all’esame di Stato serve una delibera motivata del Consiglio di classe in sede di scrutinio finale.

Si tratta di una novità fondamentale rispetto allo scorso anno scolastico, quando l’ammissione all’esame di Stato era praticamente d’ufficio. Quest’anno, invece, l’ammissione ritorna ad essere disciplinata dalla lettera d) comma 2 articolo 13 del D.lgs. 62/2017 e quindi legata all’andamento di profitto e di comportamento.

pdf icon Circolare n°334

Circ n°329 - Proroga sospensione lezioni in presenza fino al 14 marzo 2021

Alla luce di quanto disposto dall’ordinanza regionale n°714 del 4 marzo 2021 (che si allega), si dispone la proroga della sospensione di tutte le attività didattiche in presenza fino al 14 marzo compreso, fatte salve eventuali proroghe in base all’andamento della emergenza epidemiologica.

Di conseguenza:

• Le lezioni si svolgeranno interamente a distanza in DDI seguendo l’orario attualmente in vigore, sia per le attività sincrone che asincrone
• Sono consentite (e già attualmente in essere in base alle pianificazioni dei consigli di classe, d’intesa con le famiglie interessate) “attività in presenza in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.
• Il corso TIMA è sospeso
• Le prove Invalsi calendarizzate sono sospese

L’ordinanza n°714 consente attività didattiche in presenza che prevedano uso di laboratori, ma alla luce della attuale velocità di diffusione del contagio nel territorio bresciano non ci sono le condizioni perché questo avvenga.

Si allega anche il DPCM 2 marzo 2021.

pdf icon Ordinanza 714 Regione Lombardia

pdf icon DPCM 2 marzo 2021

pdf icon Circolare n°329

Circ n°326 - Sospensione prove Invalsi fino al 10 marzo

Alla luce di quanto disposto dall’ordinanza regionale n°712 del 1° marzo 2021, le prove INVALSI già calendarizzate per le classi quinte sono sospese fino al 10 marzo.
Rimane purtroppo elevata la possibilità che anche le altre prove calendarizzate vengano sospese in caso di proroga dell’ordinanza regionale o di quanto disposto dal DPCM 2 marzo 2021.
Ovviamente una nuova calendarizzazione verrà fatta quando ci saranno le condizioni per farla, alla luce anche del fatto che le prove potranno essere svolte entro il 30 aprile.

pdf icon Circolare n°326

Circ n°325 - Informativa sulle misure igienico-sanitarie raccomandate per la prevenzione del contagio da Covid-19 di cui all’allegato 19 DPCM 2 marzo 2021

In base a quanto previsto dall’art. 5 comma 1 lettera d) del DPCM 2 marzo 2021, si pubblicano le informazioni sulle misure di prevenzione igienico-sanitarie per il contrasto del contagio da Covid-19 di cui all’allegato 19:
1. lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
2. evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
3. evitare abbracci e strette di mano;
4. mantenere, nei contatti sociali, una distanza interpersonale di almeno un metro;
5. praticare l’igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
6. evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
7. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
8. coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
9. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
10. pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
11. è fortemente raccomandato in tutti i contatti sociali, utilizzare protezioni delle vie respiratorie come misura aggiuntiva alle altre misure di protezione individuale igienico-sanitarie.

pdf icon Circolare n°325

Circ n°323 - Proroga sospensione lezioni in presenza fino al 10 marzo

Alla luce di quanto disposto dall’ordinanza regionale n°712 del 23 1° marzo 2021 e visto quanto previsto dal DPCM 14 gennaio 2021, si dispone la proroga della sospensione di tutte le attività didattiche in presenza fino al 10 marzo compreso, fatte salve eventuali proroghe in base all’andamento della emergenza epidemiologica.

Di conseguenza:

1. Le lezioni si svolgeranno interamente a distanza in DDI seguendo l’orario attualmente in vigore, sia per le attività sincrone che asincrone
2. Il corso TIMA è sospeso
3. Ogni altra attività didattica extracurricolare e di PCTO in presenza è sospesa
4. Le attività laboratoriali in presenza sono sospese

Sono consentite (e già attualmente in essere in base alle pianificazioni dei consigli di classe, d’intesa con le famiglie interessate) “attività in presenza in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.

pdf icon Ordinanza 712 Regione Lombardia

pdf icon Circolare n°323

Circ n°320 - Nuovi orari dei colloqui individuali a.s. 2020-21 dal 1° marzo

Si comunica che a partire da lunedì 1° marzo e fino a nuove disposizioni, i colloqui individuali con i docenti avranno il seguente quadro orario che è una necessaria conseguenza del nuovo orario delle lezioni (ormai esclusivamente a distanza).
Ovviamente tutti i colloqui si svolgeranno a distanza sulla piattaforma telematica G Suite, con le modalità consuete e già descritte in precedenti circolari.

Per ciascun colloquio è prevista la durata di 10 minuti.
La prenotazione sul registro elettronico Classe Viva fornisce al genitore una posizione nell'arco dell'ora disponibile, che dovrà essere interpretata secondo la scansione riportata di seguito a titolo di esempio e che va rispettata rigorosamente:
Posizione 1: 10:00-10:10
Posizione 2: 10:10-10:20
Posizione 3: 10:20-10:30
Posizione 4: 10:30-10:40
Posizione 5: 10:40-10:50
Posizione 6: 10:50 - 11:00
In allegato i quadri dei tre plessi

pdf icon Circolare n°320

Circ n°319 - Orari lezioni in presenza e a distanza a partire dal 1° marzo 2021

In attuazione dell’Ordinanza regionale n°705 del 23 febbraio 2021 ed in attesa di una sua probabile proroga alla luce della difficile situazione epidemiologica, a partire da lunedì 1° marzo sarà svolta didattica a distanza (DDI) per tutte le classi di tutti i plessi, secondo il quadro orario allegato (distinto per i tre plessi).
In tutti i plessi vi saranno attività didattiche in presenza per l’inclusione degli studenti disabili in base ai PEI e alle decisioni dei GLO.

Il corso TIMA è sospeso.
I corsi di Tedesco funzioneranno a distanza con l’orario consueto in DDI.

La struttura dell’orario sarà la seguente:

1^ora 8.00 – 9.00
2^ora 9.00 – 10.00
3^ora 10.00 – 11.00
4^ora 11.00 – 12.00
5^ora 12.00 – 13.00
6^ora 13.00 – 13.50

Negli ultimi dieci minuti di ogni ora ci sarà una pausa didattica per le classi in presenza (con le stesse modalità adottate ad inizio anno scolastico) e una disconnessione di pari durata per le classi a distanza in didattica digitale integrata (DDI).

Per quanto riguarda ITIS e IPSIA:
Le ore evidenziate in giallo sono in asincrono.
Le ore non evidenziate sono in sincrono (videolezione).

Per quanto riguarda il Liceo:
Le ore evidenziate in giallo di Scienze Motorie per il triennio sono sempre in asincrono.
In allegato si trasmette una tabella con la rotazione delle altre ore in asincrono per le diverse materie delle classi del triennio per tutto il periodo di vigenza dell’orario.

Le attività asincrone saranno così gestite:

• L'insegnante titolare dell'ora asincrona, come da orario settimanale delle lezioni, scrive in Agenda Spaggiari (registro elettronico Classe Viva), l'attività asincrona da assegnare alla classe usando la seguente dicitura:
"L'attività asincrona di DISCIPLINA, dal "TITOLO" e NUMERO, da svolgere e consegnare entro DATA, è stata assegnata in Classroom".
In questo modo agli studenti sarà consentita una pianificazione del lavoro di studio e di apprendimento della settimana in base ai tempi e modi di elaborazione e consegna fissati dal docente
• L'attività asincrona verrà caricata su Classroom in modalità Compito
L’attività asincrona si svolge in differita e quindi dovrà collocarsi nell’arco della settimana secondo tempi e modi stabiliti dai docenti e condivisi con gli studenti

Le ore asincrone fanno comunque parte del curriculum annuale. Tali attività in quanto curricolari entrano a pieno titolo nella valutazione, anche del comportamento.

In caso di comportamenti difformi da parte degli studenti, i docenti comunicheranno il fatto ai genitori scrivendo in Annotazioni sul registro elettronico.

pdf icon Orario IPSIA

pdf icon Orario ITIS

pdf icon Orario LICEO

pdf icon Ore asincrone LICEO

pdf icon Circolare n°319