Circ n°234 - Gestione emergenza Covid-19 Coronavirus – sospensione delle lezioni fino al 7 marzo 2020

Visto il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 1° marzo 2020 e la comunicazione in pari data dell’Ufficio IV USR Ambito territoriale di Brescia

SI DISPONE

con effetto immediato la sospensione delle lezioni fino a sabato 7 marzo 2020 compreso.

Per il personale scolastico valgono le disposizioni del CCNL in caso di sospensione delle lezioni.

pdf icon Circolare n°234

Lezioni lunedì 2 marzo 2020

In attesa dell'ufficializzazione dei provvedimenti di competenza di Governo e Regione Lombardia, si comunica che domani, lunedì 2 marzo, le lezioni non riprenderanno.

Circ n°232 - Comportamenti per garantire la riservatezza delle eventuali certificazioni mediche di riammissione degli studenti

Considerato che le recentissime disposizioni governative hanno imposto che gli studenti che rientrano, entro il 15 marzo, da un periodo di malattia superiore a 5 giorni debbano obbligatoriamente presentare una certificazione medica per la riammissione, è necessario dare disposizioni per tutelare la riservatezza dei dati personali

In primo luogo è bene dire che il trattamento dei dati personali in questo caso è corretto e non richiede alcuna espressione di consenso o informativa. Infatti, l’art. 9 del GDPR recita che:

Il trattamento è necessario per assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare del trattamento o dell’interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale, nella misura in cui sia autorizzato dal diritto dell’Unione o degli Stati membri o da un contratto collettivo ai sensi del diritto degli Stati membri, in presenza di garanzie appropriate per i diritti fondamentali e gli interessi dell’interessato (art. 9, let. b) GDPR);
Il trattamento è necessario per motivi di interesse pubblico rilevante sulla base del diritto dell’Unione o degli Stati membri, che deve essere proporzionato alla finalità perseguita, rispettare l’essenza del diritto alla protezione dei dati e prevedere misure appropriate e specifiche per tutelare i diritti fondamentali e gli interessi dell’interessato (art. 9, let. g) GDPR)

Una volta chiarito che il trattamento del dato personale è lecito, si dispone che lo studente consegni al docente della prima ora di lezione la certificazione medica utile per la riammissione in classe rigorosamente in busta chiusa con la dicitura esterna “contiene dati personali”. In caso di mancata presentazione della prescritta certificazione medica lo studente non potrà essere riammesso alla frequenza.

Da notare che il periodo di tempo in cui vige l’obbligo di presentare il certificato medico per essere riammessi a scuola dopo una malattia è quello che intercorre tra il 25 febbraio (data di emanazione del DPCM) ed il 15 marzo. Ne consegue che i giorni di malattia maturati prima non possono essere conteggiati.

pdf icon Circolare n°232

Circ n°227 - Qualificate esperienze extrascolastiche (ex credito formativo)

Il credito formativo è stato eliminato dall’ordinamento a seguito dell’entrata in vigore del D.lgs. 62/2017 con il quale viene riformato l’esame di Stato. Di conseguenza non ha più una sua esistenza autonoma e non può più essere necessariamente preso in considerazione dal Consiglio di classe ai fini della attribuzione dei punti aggiuntivi al minimo della fascia del credito scolastico.
L’IIS Beretta intende, comunque, mantenere le qualificate esperienze extrascolastiche degli studenti (ex crediti formativi) tra i criteri che i consigli di classe prenderanno in considerazione ai fini dell’attribuzione scolastico.
Dal prossimo anno scolastico 2020/21 tali esperienze extrascolastiche potranno essere ricomprese all’interno del curriculum dello studente previsto dal Dlgs 62/2017.

Si sottolinea che le esperienze che possono essere presentate faranno riferimento esclusivamente ad attività maturate esternamente alla scuola e quindi non organizzate o gestite direttamente dall’Istituto.
Le esperienze di alternanza scuola lavoro (oggi PCTO) non costituiscono qualificate esperienze extrascolastiche in quanto attività curricolari.
Attività di PCTO e altre attività formative svolte all’interno della scuola saranno comunque prese in considerazione ai fini della attribuzione del credito scolastico. In questo caso la certificazione delle attività svolte sarà curata dai docenti che le hanno condotte e comunicata ai coordinatori di classe.

Di conseguenza si ricorda a studenti e studentesse del triennio che, entro il 23 maggio, dovranno essere presentati i documenti, in originale, che attestino lo svolgimento di qualificate esperienze extrascolastiche (ex credito formativo) per l’attribuzione del credito scolastico; il periodo di validità delle esperienze è quello successivo al giugno 2019. I documenti dovranno essere inviati in forma digitale all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A titolo di esempio si può fare riferimento alle seguenti esperienze:

1. Esperienze di lavoro debitamente documentate con l’indicazione dell’ente a cui sono stati versati i contributi.
2. Tirocini formativi/stage in aziende, a titolo gratuito, accompagnate dalla lettera di valutazione del titolare.
3. Attestati e titoli di studio che certifichino competenze aggiuntive e/o complementari al corso di studio: ECDL, Corsi di lingua straniera, Certificati di Enti accreditati, scuole di musica, di teatro ecc.
4. Esperienze di volontariato continuative, di durata almeno trimestrale.
5. Attività sportiva a livello agonistico.

Tutte le certificazioni rilasciate da enti, imprese ed associazioni dovranno essere redatte su carta intestata e firmate dal legale rappresentante o suo delegato.

Il consiglio di classe prenderà in considerazione le qualificate esperienze extrascolastiche (ex credito formativo) ai fini dell’attribuzione del credito scolastico (insieme agli altri criteri adottati) solo se coerenti con i contenuti tematici del corso e se effettivamente rilevanti ai fini del completamento del profilo formativo dello studente. In allegato il modulo relativo

wdoc icon Modulo

pdf icon Circolare n°227

Circ n°226 - Ricevimento dell’utenza agli sportelli amministrativi

Le modalità di ricevimento dell'utenza agli uffici amministrativi della sede Ipsia di via Matteotti 299 verranno modificati per rispondere alle raccomandazioni fornite dal MIUR e dalle Autorità competenti per prevenire il rischio di contagio da Coronavirus. Gli orari di ricevimento dell'utenza sono confermati (sono disponibili sul sito web dell'IIS Beretta), ma con alcune prescrizioni prudenziali: 

1) l'utente non può entrare all'interno degli uffici e quindi dovrà necessariamente essere ricevuto al front office della segreteria didattica, rimanendo dietro il vetro di separazione; sarà cura dell'assistente amministrativo accogliente coinvolgere gli altri uffici per evadere la richiesta  

2) se un utente viene ricevuto al front office di cui sopra, eventuali altri utenti in attesa dovranno rimanere a due metri di distanza  

3) per affrontare richieste specifiche e per meglio distribuire le presenze dell'utenza, DSGA e Dirigente scolastico (o eventualmente altri assistenti amministrativi) sono disponibili a ricevere su appuntamento all'interno della fascia oraria di ricevimento con richiesta da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

4) l'utenza può inviare le proprie istanze o richieste di chiarimento di qualsiasi tipo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ricevendo risposta nel più breve tempo possibile  

5) nel rispetto delle indicazioni di cui sopra e con la piena disponibilità a contatti telematici, l'utente è invitata a recarsi allo sportello solo in caso di effettiva necessità, non diversamente risolvibile

Le modalità di ricevimento dell'utenza agli uffici amministrativi della sede Ipsia di via Matteotti 299 verranno modificati per rispondere alle raccomandazioni fornite dal MIUR e dalle Autorità competenti per prevenire il rischio di contagio da Coronavirus. Gli orari di ricevimento dell'utenza sono confermati (sono disponibili sul sito web dell'IIS Beretta), ma con alcune prescrizioni prudenziali:

 

1)     l'utente non può entrare all'interno degli uffici e quindi dovrà necessariamente essere ricevuto al front office della segreteria didattica, rimanendo dietro il vetro di separazione; sarà cura dell'assistente amministrativo accogliente coinvolgere gli altri uffici per evadere la richiesta 

2)     se un utente viene ricevuto al front office di cui sopra, eventuali altri utenti in attesa dovranno rimanere a due metri di distanza 

3)     per affrontare richieste specifiche e per meglio distribuire le presenze dell'utenza, DSGA e Dirigente scolastico (o eventualmente altri assistenti amministrativi) sono disponibili a ricevere su appuntamento all'interno della fascia oraria di ricevimento con richiesta da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

4)     l'utenza può inviare le proprie istanze o richieste di chiarimento di qualsiasi tipo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ricevendo risposta nel più breve tempo possibile 

5)     nel rispetto delle indicazioni di cui sopra e con la piena disponibilità a contatti telematici, l'utente è invitata a recarsi allo sportello solo in caso di effettiva necessità, non diversamente risolvibile

pdf icon Circolare n°226

Circ n°225 - Raccomandazioni per contrastare la diffusione del Covid 19

Come indicato nella direttiva n° 1 del 25/02/2020 del ministero della Pubblica Amministrazione si pubblicano i link:
• Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
• Istituto Superiore di Sanità: https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/
nei quali è possibile reperire informazioni di rilevanza per fronteggiare le eventuali emergenze dovute alla diffusione del Covid 19.

In particolare, si ricordano le raccomandazioni elaborate dal Ministero della salute:
1. Lavarsi spesso le mani.
2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
3. Non toccare occhi, naso e bocca con le mani.
4. Coprire bocca e naso se si starnutisce o se si tossisce.
5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
6. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
7. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o se si assistono persone malate.
8. I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi.
9. Contattare il numero verde 1500 se si ha febbre o tosse e si è tornati dalla Cina da meno di 14 giorni.
10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.

Segnalo inoltre che se si dovessero presentare sintomi, anche lievi, che possano essere indicativi di eventuale infezione, quali febbre, tosse, difficoltà respiratoria, stanchezza, dolori muscolari, di evitare di accedere direttamente alle strutture di Pronto Soccorso del SSN rivolgendosi, invece, telefonicamente al proprio medico curante o al numero nazionale di emergenza 112 0 al numero verde 1500 del Ministero della Salute.

pdf icon Circolare n°225

Circ n°223 - Svolgimento uscite didattiche e viaggi di istruzione

Per effetto del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 25/02/2020 recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 (GU n.47 del 25-2-2020)” e di quanto disposto dal seguente comma dell’articolo 1:
b) i viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado sono sospese fino al 15 marzo 2020; quanto previsto dall'art. 41, comma 4, del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79, in ordine al diritto di recesso del viaggiatore prima dell'inizio del pacchetto di viaggio, trova applicazione alle fattispecie previste dalla presente lettera;
le uscite didattiche, le attività didattiche in esterno di qualsiasi tipo e i viaggi di istruzione potranno essere effettuate regolarmente, in base alla programmazione esistente, a partire dal 16 marzo 2020

pdf icon Circolare n°223

Circ n°222 - Rientro degli studenti dopo assenze superiori a 5 giorni

Per effetto del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 25/02/2020 recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 (GU n.47 del 25-2-2020)” e di quanto disposto dal seguente comma dell’articolo 1:
c) la riammissione nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia di durata superiore a cinque giorni avviene, fino alla data del 15 marzo 2020, dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga alle disposizioni vigenti;
SI DISPONE
che la riammissione alla frequenza di studenti che si siano assentati per malattia per più di 5 giorni, fino alla data del 15 marzo, avvenga a fronte della presentazione di certificato medico.
In caso diverso lo studente non potrà essere riammesso alla frequenza.

pdf icon Circolare n°222

Circ n°220 - Sospensione delle lezioni per emergenza coronavirus – istruzione a distanza

Come sapete, le lezioni sono sospese fino al 29 febbraio e tutti i plessi sono chiusi fisicamente. Sperando che l’emergenza sanitaria venga superata rapidamente e che le lezioni possano ripartire lunedì 2 marzo, verranno attivate subito forme di supporto didattico a distanza che consentano a docenti e studenti di interagire per poter continuare comunque nel processo di insegnamento e apprendimento. Verranno utilizzati da parte dei docenti gli strumenti messi a disposizione dal registro elettronico Scuola Viva per fornire agli studenti materiali didattici, esercizi, video tutorial e video lezioni, indicazioni di lavoro nell’area appositamente dedicata, e per sollecitare interazioni e risposte in termini di compiti eseguiti. Le consegne date dai docenti agli studenti tramite la classe virtuale sul registro elettronico Scuola Viva sono da considerarsi adempimento dovuto. I docenti scriveranno nell'Agenda di ciascuna classe, eventualmente anche giorno per giorno, sintetiche indicazioni di lavoro che potranno fare riferimento a materiali più dettagliati da caricare nella sezione Materiale per la didattica e da condividere con la classe. Nella medesima sezione Materiale per la didattica verranno caricati, attraverso l'icona Compiti, schede di lavoro che gli studenti devono scaricare, svolgere e poi ricaricare in modo che il docente le possa visionare. Ovviamente il tutto deve essere fatto in modo sostenibile per gli studenti ed i coordinatori di classe sono pregati di garantire che questo avvenga. Tutti i docenti che hanno già attivato classi virtuali sulle piattaforme Edmodo e Moodle continueranno a farlo ed anzi agire con maggiore intensità. In questo modo si potrà continuare a fare didattica e ad apprendere anche a distanza, mettendo a frutto questo periodo di forzata sospensione delle lezioni. Chiediamo a tutti la massima collaborazione perché si possa trarre da questo problema anche uno stimolo per la crescita della comunità scolastica.

pdf icon Circolare n°220

Circ n°218 - Gestione emergenza Covid-19 Coronavirus – chiusura scuola

Vista l’ordinanza del presidente della regione Lombardia, emanata d’intesa con il Ministero della Salute, e la conseguente disposizione del dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Brescia
SI DISPONE
Con effetto immediato la chiusura della scuola e quindi la sospensione delle lezioni e di tutte le attività amministrative e dei servizi generali fino a sabato 29 febbraio 2020.compreso.
Di conseguenza il personale docente e Ata non saranno in servizio.
Ulteriori disposizioni delle autorità competenti verranno immediatamente.

pdf icon Circolare n°218

Circ n°217 - Gestione emergenza Covid-19 Coronavirus – sospensione uscite didattiche e viaggi d’istruzione

Vista la nota MIUR seguita al Consiglio dei ministri del 22 febbraio che recita:
“Il Consiglio dei Ministri, nella serata di sabato 22 febbraio, ha definito apposite misure per evitare la diffusione del Covid -19 e ulteriori misure di contenimento. Fra le decisioni adottate, anche quelle relative alla sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all'estero.
Il Ministero dell'Istruzione informa che, in attesa dell’adozione formale dell’ordinanza prevista dal decreto approvato in Consiglio dei ministri, per motivi precauzionali, i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020.”
SI DISPONE
Con effetto immediato la sospensione di tutte le uscite didattiche e di tutti i viaggi d’istruzione fino a data da stabilirsi e fatte salve ulteriori misure di maggior tutela disposte dalle autorità competenti.

pdf icon Circolare n°217

Coronavirus: comunicato ufficiale regione Lombardia

Anticipiamo il contenuto delle decisioni assunte in Regione Lombardia in attesa che venga pubblicata l’ordinanza ufficiale, all’interno della quale ci sarà certamente il provvedimento di sospensione delle lezioni fino a data da stabilirsi:

CORONAVIRUS: COMUNICATO UFFICIALE REGIONE LOMBARDIA PREDISPONE ORDINANZA CON DISPOSIZIONI VALIDE PER TUTTO IL TERRITORIO LOMBARDO: CHIUSE LE SCUOLE E I LUOGHI DI AGGREGAZIONE

Regione Lombardia, in relazione all'evolversi della diffusione del Coronavirus, sta predisponendo una Ordinanza, firmata dal presidente Attilio Fontana di concerto con il ministro della salute Roberto Speranza, valida per tutto il territorio lombardo.

Il documento, non appena emanato, sarà trasmesso a tutti i Prefetti delle Province lombarde per la tempestiva comunicazione ai sindaci. L'ordinanza sarà efficace fino a un nuovo provvedimento.

Tra i provvedimenti previsti sono contemplati:

1) la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico;

2) sospensione dei servizi educativi dell'infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani ad esclusione degli specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza;

3) sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura;

L'ordinanza, i cui contenuti puntuali saranno resi noti nelle prossime ore, sarà soggetta a modifiche al seguito dell'evolversi dello scenario epidemiologico.

Raccomandiamo a tutti i cittadini di rispettare le misure igieniche per le malattie a diffusione respiratoria quali:

1) lavarsi spesso le mani con soluzioni idroalcoliche,

2) evitare i contatti ravvicinati con le persone che soffrono di infezioni respiratorie,

3) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani

4) coprirsi naso e bocca se si starnutisce o tossisce,

5) non prendere antivirali o antibiotici se non prescritti,

6) contattare il numero verde regionale solo per la zona di Codogno interessati dall'ordinanza 800.89.45.45 o il 112 se hai febbre o tosse o sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni

Sospensione visite guidate e viaggi d'istruzione

Si pubblica qui di seguito l’avviso del MIUR che in attesa dell’entrata in vigore di un apposito decreto legge dispone l’immediata sospensione di tutte le visite guidate e viaggi di istruzione. I particolari del dispositivo e le ricadute organizzative saranno rese note appena possibile.

https://www.miur.gov.it/web/guest/-/coronavirus-comunicazione-alle-scuole-sui-viaggi-di-istruzione


Circ n°206 - Iscrizione all’Università studenti con DSA

Gli studenti intenzionati a iscriversi ad una facoltà universitaria ed in possesso di certificazione DSA ai sensi della legge 170/2010 devono seguire una precisa procedura per poter usufruire anche nel percorso formativo universitario di idonee misure compensative e dispensative. Secondo quanto stabilito dall’art. 3 della legge 170/2010 e dall’Accordo Stato Regioni del 24/07/2012, è necessario produrre all’atto dell’iscrizione all’Università idonea certificazione diagnostica aggiornata comprensiva di visita neurologica e test neuropsicologici rilasciata da non più di tre anni da strutture del Servizio Sanitario Nazionale o da strutture e specialisti accreditati dallo stesso. Date le tempistiche, è opportuno provvedere con anticipo all’aggiornamento della certificazione.

pdf icon Circolare n°207

Circ n°206 - Corso di orientamento alle certificazioni esterne in lingua inglese

Si trasmette il calendario del corso di orientamento alle certificazioni esterne in lingua inglese condotto dalla prof.ssa Elena Ettori:
a- certificazione FIRST
1. martedì 18.02.20 dalle 13.15 alle 14.10
2. martedì 03.03.20 dalle 13.15 alle 14.10
b- certificazione CAE:
1. martedì 10.03.20 dalle 13.15 alle 14.10
2. martedì 17.03.20 dalle 13.15 alle 14.10
Gli incontri si svolgeranno nell’aula magna IPSIA. Per ulteriori informazioni rivolgersi alla referente prof. Ettori

pdf icon Circolare n°206